Home StorieStorie africane ERITREA Oltre Cheren

ERITREA Oltre Cheren

di Mille Battute

 BACKSTAGE

Oltre Cheren. Un viaggio in Eritrea alla scoperta di un passato ancora presente. Osservare le facce delle persone che lavorano, camminano, vivono e che sembrano appartenere ad un’altra epoca, lontana ma ancora viva.  Ogni viaggio in Eritrea è un viaggio nella memoria, personale e collettiva.

 OLTRE CHEREN

  Manuela Cattaneo Della Volta

Per raggiungere l’oltre si passa dal prima. E prima ci siamo noi, ad Asmara, che ci facciamo scudo con le pagine dei libri di storia, le architetture del nostro Paese, i racconti degli altri, dal lancio dei sorrisi aperti, degli sguardi curiosi, delle mani protese nella richiesta.
E prima c’è l’attraversare: fuliggine, polvere, bestiame, folla, colore, odore, fascino, tutto insieme, con la paura di rimanere travolto che ti fa salire in alto, più in alto di tutti, per illuderti di esserne fuori o persino al di sopra. Poi ti viene offerta una tazza di tè in un bicchiere risciacquato nell’acqua sporca mentre con la mano nasconde l’ennesima timidezza, e quel gesto basta per riafferrare il filo della malinconia che continua a tessere la tela…
E l’oltre arriva in un attimo: in una danza con lei che ti chiede: “Good? …Good?”, nelle carcasse di pietra che non nascondono più nemmeno il fascino del tempo che scorre, in un cieco che prega paziente in attesa del suo oltre, in un vecchio circondato dalla miseria del nulla che mentre riceve un panino si schermisce: “Perché si disturba?”. Non bastano mille battute per andare oltre. Oltre Cheren ci siamo sempre noi, senza più distinzioni tra chi sei tu e chi è l’altro, nell’abbraccio stretto del gabi, mentre voliamo verso il nostro privilegio, l’Eritrea dentro.

 GALLERIA FOTOGRAFICA

  Massimo Bicciato

Post correlati

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per accedere all'informativa clicca sul pulsante "Info". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".. Accetto Info