Home ViaggiViaggi in Africa GIBUTI Whale Shark

GIBUTI Whale Shark

di Mille Battute

DATA DI PARTENZA

Dal 14 al 21 novembre 2021

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

2.050 euro a persona

ACCOMPAGNATORE

Emilio Mancuso. Viaggio in collaborazione con WWF Travel.

PARTECIPA AL VIAGGIO

Programma completo e prenotazioni su Terraferma – Compagnia del Mar Rosso

GIBUTI WHALE SHARK

GIBUTI Whale Shark. Una destinazione poco conosciuta sul mercato italiano che potrà finalmente concretizzarsi a bordo del ms/y Elegante, una imbarcazione a totale gestione italiana.

SQUALI BALENA

Saranno proprio questi splendidi animali i protagonisti del nostro viaggio oltre ad uno straordinario paesaggio emerso le cui caratteristiche geologiche sono uniche al mondo e questa peculiarità sembra quasi riflettersi nel carattere e nello spirito del luogo. A Gibuti aleggiano alcune leggende fortemente radicate nelle popolazioni locali, leggende che sono sopravvissute al colonialismo, alle rivoluzioni e alla guerra civile: una di queste riguarda proprio il golfo del Ghoubbet e racconta di forze soprannaturali presenti nelle acque del mare circondato dalle alte falesie.

L’ISOLA DI FUOCO

Si narra che molto tempo fa, nel mezzo del golfo sorgesse un’isola circondata dal fuoco.
– Un giorno quest’isola scomparve inghiottita dalle acque e tutt’intorno ad essa non rimase che un cerchio di fuoco. Un luogo che evoca il timore delle forze misteriose. Le forze degli inferi si impossessarono del posto e nessuna imbarcazione di pescatori si avventurò per molto tempo in queste acque considerate troppo pericolose. –
Per un geologo del nostro tempo è facile immaginare a quali forze naturali facesse riferimento la leggenda, ma le popolazioni Afar continuano a tenerla viva per rispetto delle tradizioni tramandate dal passato.
Lac Assal, un vasto lago che si trova 150 mt. sotto il livello del mare, circondato da vulcani inattivi e impressionanti distese di lava. La visita avverrà a metà della crociera sbarcando direttamente dal Golfo del Goubbeth per raggiungere il lago con l’ausilio di un bus privato. Il lago Assal è il punto più basso del continente africano, qui la depressione offre vedute impressionanti dove il bianco accecante dei cumuli di sale contrasta con i neri campi lavici che li circondano.

Post correlati

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per accedere all'informativa clicca sul pulsante "Info". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".. Accetto Info