Home EventiArchivio eventi passati Lisboa PORTOGALLO 1997

Lisboa PORTOGALLO 1997

di gaetano
lisboa PORTOGALLO

Lisboa
PORTOGALLO 1997

Lisboa, 24 aprile 1974, capitale del Paese più arretrato d’Europa. 47 anni di dittatura. 47 anni di grigio e privazioni.

Lisboa, 25 aprile 1974. Le donne gridano ‘gli uomini in cucina!’. Grandôla Vila Morena, proibita per anni dalla dittatura, rimbomba alla radio. La rivoluzione dei garofani. La rivoluzione pacifica e spontanea portata avanti da ex giovani combattenti, da giovani militari di estrazione proletaria e socialista.

Lisboa, 1 maggio 1974. Mezzo milione di persone in marcia per le vie della città. Il Movimento delle Forze Armate si presenta in grande stile: i soldati hanno garofani rossi infilati nelle canne dei fucili. Marciano a fianco dei lavoratori, portano striscioni che inneggiano al socialismo.

Lisboa, oggi, assediata dall’oceano e dal capitalismo. La lingua nostalgica e strascicata. L’aria retrò. La nebbia che copre il Tago. Migliaia di pendolari che sbarcano ogni mattina.

Lisboa e il suo giardino botanico, abbandonato e amato, retrò, selvaggio, verde. 

E poi la luce dell’oceano, la popolazione cortese, l’antichissima Pasteleria de Belém che ha inventato la gustosa ricetta dei pastéis de nata, canestrelli di pasta sfoglia ripieni di crema cotta al forno.

Il baccalà secco, aroma di cipolla, olive nere, prezzemolo. Uomini che si ingozzano di spezzatino di porco e vongole.

I quartieri popolari. Le nicchie dell’emigrazione africana. Madragoa, Lapa, Mouraria, Alfama.

I becos, i vicoli ciechi, le grida, il baccalà con le patate, il teatro di strada permanente.

Cesaria Evora canta, si diffonde la sua struggente voce per le salite e le bettole di Alfama.

Un magazzino di vini, la luce delle ruas che contrasta con l’ombra degli interni umidi dei café.

Aria marina, vie strette, curve ad angolo retto. Una falce e martello dipinti a pennello a pochi metri dalla fortezza.

Post correlati

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per accedere all'informativa clicca sul pulsante "Info". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".. Accetto Info