Home ViaggiArchivio PERSIA Arte e deserti

PERSIA Arte e deserti

di Mille Battute
Un viaggio in Persia

 DATA DI PARTENZA

Dal 28 settembre al 13 ottobre 2019

 QUOTA DI PARTECIPAZIONE

2.500 euro a persona

 ACCOMPAGNATORE

  Massimo Bicciato

 PARTECIPA AL VIAGGIO

Programma completo e prenotazioni su Terraferma – Compagnia del Mar Rosso

 UN VIAGGIO IN PERSIA

Un paese con una storia antichissima che si perde nella notte dei tempi. Un viaggio in Persia, crocevia di civiltà e religioni, incantevoli paesaggi e patrimonio artistico, culturale e archeologico inestimabile.
Le testimonianze storiche ed artistiche lungo “la Via della Seta” conservano ancora l’eredità millenaria dei grandi Imperi d’Oriente.

ITINERARIO

Inizieremo il nostro viaggio in Persia partendo da Kerman, nel sud-est del paese, dove si respira ancora un’atmosfera piacevole, grazie alle sue moschee, i quartieri dei bazar e le case da tè. Poi il nostro viaggio proseguirà nel deserto di Dash e Lut, con i suoi maestosi paesaggi di montagna e pianura, villaggi nomadi e tradizioni mistiche e religiose.
Infine vedremo famose città che hanno il sapore della saggezza di artisti, poeti e pensatori: Isfahan, Yazd e Shiraz. La civiltà persiana è una delle più antiche al mondo e la sua storia abbraccia migliaia di anni. Questa cultura si manifesta attraverso diverse sfaccettature: la lingua, la mitologia, l’Islam, l’arte, la poesia e la letteratura.

LETTERATURA

La lingua iraniana ha ispirato diversi scrittori, tra cui Goethe, ed è conosciuta per prestarsi particolarmente bene alla scrittura di poesie. I tappeti, i giardini, le architetture e la cucina sono elementi cardine della cultura di questo affascinante paese.

ARTE E CULTURA

L’arte persiana ha subito numerose trasformazioni dall’antichità, soprattutto con l’arrivo dell’Islam che ha introdotto nuovi codici artistici senza contrastarne l’evoluzione. Oggi i giovani artisti rivisitano le grandi opere persiane incorporando elementi moderni o riproducendole sotto forma di graffiti.
Gli iraniani, hanno acquisito molto velocemente notevoli competenze relative alla geometria simbolica che utilizzano per costruire veri e propri capolavori architettonici.
L’architettura iraniana si serve quindi di forme geometriche ripetitive, superfici di ceramica riccamente decorate, stucco scolpito e mattoni, riconoscibile per i suoi motivi calligrafici e floreali. Non a caso otto monumenti sono stati classificati nel Patrimonio Mondiale dell’Unesco.

PERSEPOLI

Un viaggio fra i tesori archeologici dei centinaia di siti lasciati da molte dinastie in quasi seimila anni di storia, primo fra tutti la leggendaria e ciclopica Persepoli.
Un viaggio in Persia che lascerà un segno indelebile a tutti coloro che amano la bellezza del segno, della parola e del pensiero e la magia ella natura.

Post correlati

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per accedere all'informativa clicca sul pulsante "Info". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".. Accetto Info