Home ViaggiViaggi in Asia UZBEKISTAN profumo di storia

UZBEKISTAN profumo di storia

di Mille Battute
viaggio in uzbekistan

 DATA DI PARTENZA

Dal 29 maggio al 07 giugno 2020

 QUOTA DI PARTECIPAZIONE

1.390 euro a persona

 ACCOMPAGNATORE

  Hurshid Narimov

 PARTECIPA AL VIAGGIO

Programma completo e prenotazioni su Terraferma – Compagnia del Mar Rosso

 UN VIAGGIO IN LADAKH

Un viaggio in Uzbekistan. Un avvincente e originale viaggio alla scoperta dei contrasti dell’Uzbekistan. Un percorso per scovare differenze e contrapposizioni di un popolo proiettato verso l’occidente e nel contempo fortemente legato alla sua storia millenaria. Ci muoveremo in treno vivendo attimo dopo attimo la magia di questo paese.

LA TERRA DI TAMERLANO

C’era una volta “la terra di Tamerlano”, un paese carico di magia, una regione sospesa nel tempo che Marco Polo decise di attraversare per raggiungere l’Asia Orientale. Una terra che divenne in breve tempo punto di incontro di genti e culture, fulcro degli scambi fra Oriente e Occidente. Una terra dove i mercati erano passaggio obbligato per avventurieri di varia provenienza, ingolositi dalle rotte commerciali della Via della Seta.
L’Uzbekistan è riuscito a preservare quell’incanto di terre desertiche e natura esplosiva, paesaggi lunari e architetture arabe, cultura antica e magnifici scorci, che ne fanno una destinazione unica. Complici del suo sviluppo sono l’estrema gentilezza della popolazione locale e la varietà di offerte culturali e paesaggistiche, oltre alla progressiva apertura mostrata nei confronti della modernità e del progresso migliore.

SAMARACANDA

Il suo territorio è stato soggetto alle dominazioni dei più grandi imperi asiatici: dagli Stati persiani al regno di Alessandro Magno che soggiornò a Samarcanda; dalle dinastie turche e arabe, ai persiani Samanidi, che resero la città di Bukhara protagonista di una rinascita cultuale religiosa ed economica; al passaggio del condottiero, Tamerlano a cui gli uzbechi moderni ancora oggi guardano come modello culturale su cui fondare un’identità nazionale; fino alla lunga parentesi sovietica che ha preceduto la proclamazione dell’indipendenza il 31 agosto 1991. Nonostante l’impatto forzoso con la cultura dell’URSS, la popolazione uzbeca ha mantenuto saldi alcuni tratti propri, resistendo maggiormente al processo di russificazione messo in atto dall’impero di Mosca.

UZBEKISTAN

L’Uzbekistan è di gran lunga il paese più ricco e straordinario dell’Asia centrale per attrattive culturali. Samarcanda, Bukhara e Khiva ci conquisteranno con le loro favolose moschee, le madressa e i mausolei, ma l’Uzbekistan è soprattutto un paese estremamente accogliente, dove l’ospitalità costituisce un elemento essenziale della vita quotidiana.
Abbiamo pensato di usare il treno per i nostri spostamenti perché lo riteniamo il mezzo più idoneo alla nostra filosofia di viaggio che è quella di vivere il più possibile in mezzo alla gente. E poi il tempo trascorso su un treno è tempo prezioso perchè regala forti emozioni.

Post correlati

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per accedere all'informativa clicca sul pulsante "Info". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".. Accetto Info